hs1
04 Mar 2014

E’ online il nuovissimo sito Healthy Seas!

Circa un anno fa Aquafil, ECNC Land & Sea Group e Star Sock hanno dato vita al progetto “The Healthy Seas, a Journey from Waste to Wear“, un’iniziativa internazionale con l’obiettivo di ridurre i rifiuti solidi presenti nei mari e in particolare le reti da pesca, attraverso il recupero e il riciclo del materiale abbandonato.

Quello delle reti da pesca abbandonate è una ferita aperta del nostro ecosistema e le reti recuperate sono ancora troppo spesso inviate alle discariche o semplicemente bruciate.

Attraverso il programma “Healthy Seas” le reti vengono invece rigenerate in filo ECONYL® che viene poi utilizzato per produrre nuovi prodotti come calze, costumi da bagno, biancheria intima e tappeti.

È stato un anno intenso, ricco di successi e soddisfazioni che vogliamo condividere con tutti voi!

Il sito ufficiale dedicato a questa iniziativa è ora online e da oggi potrete essere sempre aggiornati, seguire step by step il progetto e soddisfare tutte i vostri dubbi e le vostre curiosità.

Il sito è costruito su 3 pilastri fondamentali che rappresentano i 3 punti cardine dell’iniziativa:

– la salvaguardia del mare attraverso il recupero delle reti da pesca abbandonate

– il processo di “Rigenerazione” in filo ECONYL®

– la produzione di nuovi prodotti sostenibili

I visitatori potranno esplorare le attività dedicate all’ambiente marino e informarsi sulle immersioni che verranno descritte e condivise con fotografie e testimonianze anche sul blog.

Nella pagina dedicata al Processo di Rigenerazione si possono invece trovare informazioni dettagliate sul processo che permette la trasformazione dei rifiuti marini in filo ECONYL®

In “Products” si possono inoltre vedere foto di realizzazioni finali prodotte dai nostri partner e scoprire come i rifiuti si sono trasformati in bellissimi costumi da bagno, comode calze o colorati tappeti.

E se volete conoscere gli attori e i protagonisti di questa iniziativa non vi resta che visitare la pagina dedicata ai fondatori del progetto, ai subacquei volontari e a tutte le persone che hanno creduto in questa idea e che hanno dato vita e forma a questo sogno.

HEALTHY SEAS_FACEBOOK

@healthyseas_org

HEALTHY SEAS_YOUTUBE