04 Giu 2020

8 giugno 2020, Giornata mondiale degli Oceani – Giulio Bonazzi sarà presente alla conferenza virtuale di Fashinnovation per parlare della riduzione dei rifiuti oceanici nell’ottica dell’economia circolare

La Giornata mondiale degli oceani è stata creata per ricordare a tutti il ​​ruolo principale che gli oceani hanno nella vita di tutti i giorni. Gli oceani sono i polmoni del pianeta e ci forniscono più della metà dell’ossigeno che respiriamo.

Come parte della crescente consapevolezza sulla conservazione dei nostri oceani, il presidente e amministratore delegato di Aquafil, Giulio Bonazzi sarà tra i partecipanti dell’incontro virtuale di Fashinnovation che avrà Susan Rockefeller come moderatore e verterà sull’argomento “Fashion Is Activism & Innovation in Turning the Tide Inquinamento plastico“.

La conferenza si terrà l’8 giugno 2020 alle ore 15,30, ora italiana.

È un onore parlare a Fashinnovation per aumentare la consapevolezza dell’importanza di ridurre i rifiuti negli oceani durante la Giornata mondiale degli oceani di quest’anno“, ha dichiarato il presidente e amministratore delegato, Giulio Bonazzi. “Produciamo nylon ECONYL® da materiali di scarto come reti da pesca (reti fantasma dall’oceano e reti da piscicoltura) e tappeti usati perché sappiamo che dobbiamo trovare modi innovativi per ridurre e riutilizzare i rifiuti che riempiono i nostri oceani e le nostre discariche . L’economia circolare è a portata di mano e aziende come Aquafil sono investite del compito di renderla una realtà in tutti i settori chiave di tutto il mondo.

Per aiutare a risolvere il problema dei rifiuti oceanici, Aquafil ha co-fondato la Healthy Seas Initiative nel 2013. Con la partnership tra la Healthy Seas Initiative e Aquafil, le reti da pesca abbandonate non solo vengono recuperate dai nostri mari con l’aiuto di subacquei volontari, ma diventano anche una risorsa utile per l’implementazione di metodi di produzione sostenibili. Dal 2013, Healthy Seas ha raccolto 510 tonnellate di rifiuti netti da pesca dagli oceani con l’aiuto di 170 subacquei volontari.

Per iscriverti al panel virtuale di Fashionnovation l’8 giugno clicca qui.

Per firmare la petizione per la Giornata mondiale dell’oceano clicca qui.