11 Apr 2019

Sostenibilità: a che punto siamo nella moda

11 aprile 2019

VANITY FAIR – di Ilaria Chiavacci

Tessuti ricavati da ananas e funghi, glitter biodegradabili, economia circolare e collezioni conscious. Il futuro della moda è green.

Stiamo mettendo a dura prova il pianeta che ci ospita, è un fatto. La moda, in particolare, è un settore altamente inquinante e comporta un elevato consumo di risorse: la buona notizia è che la sostenibilità dei processi produttivi è al primo posto nelle preoccupazioni dei brand, il panorama delle eco-fibre è in continuo fermento e ottenere certificazioni green è un obiettivo sempre più vicino per tantissimi marchi.

(…)

Aquafil (Italia) realizza tessuti con resti di reti da pesca, scarti di tappeti e plastica industriale.

(…)

Leggi l’articolo