05 Feb 2018

FIRMATO UN ACCORDO CON INVISTA IN CINA AQUAFIL CONSOLIDA LA PROPRIA PRESENZA IN ASIA PACIFIC, UNO DEI MERCATI A MAGGIOR CRESCITA AL MONDO

 

 

PRESS RELEASE – Arco (TN), 5 febbraio 2018 –  Aquafil S.p.A. [ECNL] annuncia di aver raggiunto un accordo vincolante per l’acquisto di una parte degli asset materiali e immateriali relativi all’attività di nylon 6 nell’area Asia Pacific di INVISTA, uno di primi produttori al mondo di componenti chimici, polimeri e fibre.

 

Le attività oggetto dell’acquisizione riguardano parte del business sviluppato da INVISTA nell’area Asia Pacific, pari a un giro d’affari di circa 50 milioni di dollari, con una marginalità attesa in linea con quella raggiunta dal Gruppo Aquafil a livello consolidato a seguito dell’integrazione. Il controvalore dell’operazione non è rilevante per il Gruppo e sarà pagato con mezzi propri.

 

Il closing è previsto entro e non oltre il 29 marzo 2018.

 

“E’ una pietra miliare per l’ulteriore sviluppo di Aquafil in Asia Pacific – ha commentato Giulio Bonazzi, Presidente e CEO del Gruppo – Questo deal ci permetterà da subito di accelerare il nostro piano di investimenti in quest’area geografica che si conferma una delle regioni con il più elevato tasso di crescita della domanda di fibre sintetiche.”

 

L’operazione non include le altre linee di business di INVISTA in Asia, come quella del nylon 6,6,  poliestere, polioli, attività di licensing e marchi correlati.

 

 

*  *  *

Aquafil

Fondata nel 1969, Aquafil è uno dei principali produttori di poliammide 6 (nylon 6) in Italia e nel mondo. Il Gruppo Aquafil è presente in otto nazioni e in tre diversi continenti, dando impiego a più di 2,700 dipendenti in 15 impianti di produzione situati in Italia, Germania, Scozia, Slovenia, Croazia, Stati Uniti, Tailandia e Cina. Per approfondire:  www.aquafil.com

Aquafil è un pioniere nella circular economy grazie anche al sistema di rigenerazione ECONYL®, un percorso innovativo e sostenibile in grado di creare nuovi prodotti dai rifiuti, dando vita ad un ciclo infinito. I rifiuti di Nylon vengono raccolti in località sparse in tutto il mondo e comprendono scarti industriali ma anche prodotti (quali reti da pesca e tappeti) giunti alla fine della loro vita utile. Tali rifiuti vengono trattati in modo da ottenere una materia prima (caprolattame) con le stesse caratteristiche chimiche e prestazionali di quella proveniente da fonti fossili. I polimeri prodotti da caprolattame ECONYL® sono distribuiti agli impianti di produzione del Gruppo, dove vengono trasformati in filo BCF e filo NTF.

 

 

Per informazioni:

 

Media Contact

Barabino & Partners

T: +39 02 72.02.35.35

 

Federico Vercellino

f.vercellino@barabino.it

mob: +39 331 5745.171

 

Investors Contact

Karim Tonelli

investor.relations@aquafil.com

mob: +39 348 6022.950

 

Barabino & Partners IR

T: +39 02 72.02.35.35

 

Stefania Bassi

s.bassi@barabino.it

mob: +39 335 6282.667

 

Agota Dozsa

a.dozsa@barabino.it

mob: +39 338 7424.061