Nuova Ecologia
08 Mar 2017

PLASTICA IN RETE

Oltre 640 mila tonnellate di rifiuti abbandonati in mare che possono diventare una risorsa. Per la moda, lo sport e non solo.                 Grazie all’economia circolare.

Adagiate come un manto opprimente, silenziose e nascoste sui fondali, oppure trascinate dalle correnti, le reti da pesca abbandonate, perse o dismesse rappresentano una seria minaccia, spesso mortale, per oltre 700 specie diverse, a cominciare dalla tartarughe marine e dai delfini, solo per fare due esempi. Una piaga a cui si aggiungono anche i rischi per la navigazione, in termini di possibili incidenti in mare e danni alle imbarcazioni…

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO PUBBLICATO SU “La Nuova Ecologia”, IL MENSILE DI LEGAMBIENTE